Semestrale 2021 Banca Malatestiana - Banca Malatestiana

Semestrale piu’ che positiva per Banca Malatestiana

Il perdurare della pandemia non arresta la crescita di Banca Malatestiana che  nel primo semestre di quest’anno  conferma il trend positivo già registrato nel 2020.

Novità |  Emergenza Covid-19 |  Privati |  Imprese |  Soci |  Territorio |  Giovani | 

Rimini, 09.08.2021 -   Sia il risultato economico- finanziario che l’impegno sul territorio, posizionano l’Istituto di Credito Riminese tra i principali protagonisti dello sviluppo locale.

I dati della semestrale appena approvata dal Consiglio di Amministrazione della Banca evidenziano una raccolta complessiva che si incrementa di 115 mln di euro (+6,3% rispetto al 31.12.2020) e  impieghi  in crescita di  55,5 mln di euro ,  + 5,8%  rispetto al 31.12.2020 portando le masse di impiego ad oltre 1 miliardo di euro, e quelle di raccolta a circa 2 miliardi.  Il margine di intermediazione migliora rispetto al 2020 superando i 30  milioni  di euro (+21,6% rispetto al dato di giugno 2020).

“Risultati che vanno ben oltre le aspettative – dichiara il Direttore Generale Paolo Lisi –   frutto della competenza e professionalità dei nostri collaboratori e di una cultura aziendale improntata al concreto sostegno dell’economia reale ed allo sviluppo di relazioni con famiglie ed imprese che vivono e  operano sul nostro territorio“

 

Anche in questo primo semestre, la Banca è stata, infatti, fortemente impegnata a supportare le imprese nell’accesso ai finanziamenti agevolati attraverso il Fondo di Garanzia per le PMI e SACE e a sostenere quelle del settore agricolo e della pesca tramite incentivi e garanzie ISMEA.

Concreto si è dimostrato anche il contributo al processo di riqualificazione e di efficientamento energetico del patrimonio edilizio: con oltre 69 milioni di euro di contratti di acquisto crediti fiscali già stipulati, 26 dei quali già liquidati, Banca Malatestiana si conferma l’istituto di credito cooperativo più attivo e impegnato sul territorio.

Il restyling del mutuo “CasaMia BM” dedicato agli under 36, con condizioni agevolate che vanno a integrare gli incentivi statali, continua ad esprimere il costante interesse riservato ai giovani e ai loro progetti di acquisto della prima casa.

Sono state inoltre potenziate tutte le iniziative per gestire al meglio la protezione del patrimonio, della salute, della persona, dell’impresa, mediante soluzioni assicurative efficienti e adatte a rispondere efficacemente ai sempre crescenti bisogni di copertura dei rischi, il tutto senza dimenticare le famiglie risparmiatrici a cui, con il mantenimento a listino del PIP Cash, è stato offerto un nuovo prodotto di gestione del risparmio con remunerazione della liquidità all’1% per 12 mesi e attivazione di un Piano di Investimento per entrare gradualmente sui mercati finanziari.

Ai servizi più tradizionali, si sono affiancati strumenti innovativi quali i nuovi terminai POS (Smartpos) e quelli per il sostegno dell’economia del territorio: grande impegno è stato riservato allo sviluppo e alla promozione della piattaforma per l’erogazione di welfare aziendale “PiazzaBM Welfare”, volta ad agevolare l’economia circolare territoriale e  all’interno della quale sono già confluiti  oltre 200mila euro di welfare a favore dei dipendenti delle aziende aderenti e l’introduzione degli smart pos dimostrano , inclusi quelli stanziati dalla Banca per i propri dipendenti.

 

“I dati della semestrale – aggiunge il Presidente di Banca Malatestiana Enrica Cavalli - ci rendono orgogliosi del nostro lavoro, che portiamo avanti quotidianamente con impegno e passione, confermandoci tra le banche più solide del nostro territorio.

Vogliamo per questo ringraziare Soci e Clienti che ci accordano la loro fiducia in misura sempre maggiore".