Soci     Territorio    

Banca Malatestiana al fianco de “La Prima Coccola” per la Terapia Intensiva Neonatale di Rimini

E’ trascorso poco più di un anno da quando l’ Associazione riminese “ La prima coccola”, nata nel 2014 dall’impegno e dalla collaborazione tra i genitori dei bambini ricoverati nel reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell’ospedale di Rimini e gli operatori sanitari, ha partecipato al Bando Natale Insieme Solidale aggiudicandosi il premio di 15.000 euro.
Grazie a questo fondamentale contributo economico, l’Associazione ha potuto realizzare l’importante progetto di “ umanizzazione “ del nuovo reparto di T.I.N., inaugurato il 15 gennaio, collocando la “bellezza” tra gli ambienti di cura.
“ Tutte le famiglie che si incontrano in TIN con le loro storie di sofferenza – racconta Alessandro Marchi Presidente de “ La Prima Coccola “ - sono portatrici di umanità e bellezza. Il dolore crea il più delle volte spazi di comunione e la cura consiste nell’aiutare le persone a sentirsi meno sole, mettendole al centro, con uno sguardo che le avvolge. La cura della bellezza del luogo, non è un mero fattore estetico, ma aiuta a comunicare che la persona è al centro , con la sua aspirazione naturale al bello , soprattutto nel momento del contatto con una nuova vita. Questa attenzione aiuta a lenire sentimenti di impotenza, fragilità e spesso rassegnazione , oltre alla paura di non riuscire a farcela “.

“ I neonati ricoverati in Terapia Intensiva Neonatale e i loro principali caregivers, i genitori , sperimentano sofferenza fisica, emotiva e psichica – spiega il Primario, la Dott.ssa Gina Ancora - Una sofferenza che influenza significativamente lo sviluppo del bambino già svantaggiato dalla prematurità o da malattie ad essa associate. Nel percorso in T.I.N è fondamentale quindi il benessere di tutta la famiglia. Già nel vecchio reparto avevamo attuato una serie di misure volte al sostegno dell’intero nucleo familiare, ma oggi grazie al progetto di umanizzazione, siamo certamente in grado di offrire alle famiglie l’ambiente e le attenzioni di cui hanno bisogno per affrontare più serenamente questo delicato momento della loro vita.”

Banca Malatestiana è orgogliosa di avere dato il proprio contributo al progetto di umanizzazione del reparto di Terapia Intensiva Neonatale, una realtà sconosciuta a tante persone.

“ La nostra Banca – dichiara Il Presidente Enrica Cavalli - sostiene ogni giorno il territorio nel quale opera, supportando realtà e iniziative di varia natura, ma attraverso il “ Bando Natale Insieme Solidale “ , diamo ogni anno un aiuto tangibile a tutte quelle realtà che, a causa di mancanza di risorse economiche, non riescono a realizzare progetti importanti e utili , per l’ intera comunità , come è questo. “