Servizi on line

Concerto per pianoforte a San Lorenzo in Monte

Banca Malatestiana è sponsor del concerto del 20 settembre “Salviamo San Lorenzo in Monte”

08:27 12 September in Eventi

La musica come strumento di sensibilizzazione, un evento per destare consapevolezza a Rimini.

È l’idea dei musicisti dell’Associazione Musicale Klavier che hanno ben pensato di realizzare il loro prossimo concerto, sabato 20 settembre, in una location a dir poco inusuale: la chiesa di San Lorenzo in Monte. E se anche voi, come tanti, vi state chiedendo dove si trovi esattamente e come sia fatta all’interno, allora lo scopo dell’evento è già in parte raggiunto. Proprio così, perché “Salviamo San Lorenzo in Monte” è un concerto per pianoforte che ha come obiettivo quello di ridestare l’attenzione su un gioiello riminese dell’arte architettonica dimenticato dalla città, e che soprattutto per questa sua particolare natura ha incontrato il sostegno favorevole di Banca Malatestiana.

La chiesa di San Lorenzo in MonteMa facciamo qualche passo indietro nel tempo: l’antico complesso della pieve di San Lorenzo in Monte, alle pendici di Covignano, datato dalle prime attestazioni fra l’ 810-816 d.C., fu fino al XIII secolo una delle chiese più importarti del territorio riminese. L’area ha da sempre interessato gli studiosi di storia locale e di archeologia perché conserva ancora oggi numerosissimi elementi archeologici, quali resti di grandi colonne in pietra e altri blocchi di pietra che tradizione vuole provengano da un tempio di epoca romana che si trovava in questo luogo. Agli inizi del ’900 vengono eseguiti i primi sondaggi ma è solo dagli anni Novanta che le indagini proseguono con sempre maggiore interesse.

Nel 2005 prendono avvio i lavori di recupero e restauro: vengono ritrovati al di sotto della pavimentazione numerosi elementi in pietra di epoca romana, capitelli, colonne e cornici riferibili ad un grande edificio templare. I lavori si devono però fermare nel 2007 per mancanza di fondi e da allora la chiesa e il complesso sono rimasti in “attesa”. È solo da circa tre mesi che un gruppo di volenterosi guidati dal parroco don Renzo Rossi, grazie all’apporto e aiuto gratuito di alcune ditte locali, ha deciso di ripulire la Chiesa per renderla di nuovo agibile e mostrarla al pubblico.

Ed è così che sabato 20 settembre, dalle ore 21.00, la chiesa di San Lorenzo in Monte diventerà palcoscenico del concerto per pianoforte con musiche che spazieranno da motivi classici a contemporanei eseguite dai Maestri Francesca Cesaretti e Davide Tura, protagonisti del Duo Klavier di Rimini. L’ingresso è gratuito.

11.09.2014